il magazine
della federottica

Ora nei centri ottici
DAL 1959
lunedì 15 Aprile 2024
- Aggiornato 12/4, 12:27

“Una montatura per ogni occhio e ogni volto”, un corso a Roma

di Redazione
20 Marzo 2024
11:37
Un seminario a due voci, Jessica Ciaramelletti e Anastasia Rotonda, organizzato da Università Roma Tre, in collaborazione con Federottica/Adoo, lunedì 25 marzo per illustrare studenti e agli ottici e optometristi conoscenze, tecniche e metodologie necessarie per una scelta della montatura in modo innovativo, professionale e distintivo.

Un interessante appuntamento formativo rivolto agli studenti e agli ottici e optometristi e focalizzato su scelta e proposta della montatura in maniera professionale e innovativa. È il fulcro del seminario gratuito dal titolo Una montatura per ogni occhio e ogni volto: una scelta tecnica ed estetica, organizzato da Federottica, Adoo e Università Roma Tre e in programma lunedì 25 marzo, dalle 9 alle 13.30, presso il dipartimento di Scienze dell’ateneo romano. A raccontare conoscenze, tecniche e metodologie due esperte del settore: Jessica Ciaramelletti: architetto, make-up artist, scrittrice, formatrice e consulente, specializzata nel settore del beauty, dell’ottica e dell’eyewear, e l’optometrista Anastasia Rotondi.
Insieme illustreranno ai partecipanti gli aspetti che dettano la scelta di una montatura. Jessica Ciaramelletti spiegherà come la consulenza estetica dell’occhiale sia diventata un servizio fondamentale e richiesto dalla persona, consapevole che l’occhiale non serve solo a vedere bene, ma è anche un potente strumento di bellezza. Mentre Anastasia Rotondi illustrerà come la scelta “tecnica” della montatura sia estremamente importante per un buon risultato finale, estetico e funzionale, dell’occhiale.

Consulenza tecnica ed estetica sono due facce di una stessa medaglia, due pilastri su cui si deve fondare la scelta dell’occhiale. «In 25 anni di attività formativa e consulenziale – sottolinea Jessica Ciaramelletti – ho avuto modo di confrontarmi con tantissime persone di varia età, provenienti da mondi diversi (compreso quello dello spettacolo), ognuno con un proprio personale punto di vista».  
Un lungo percorso in cui l’esperta ha compreso un concetto fondamentale: la bellezza detta legge su tutto, «tutte le persone, note e non (bambini, teenager, giovani, adulti e anziani), sono disposte a qualunque cosa per apparire e sentirsi più belle, per fermare il tempo che scorre inesorabile o, come nel caso dello spettacolo, salvaguardare la propria identità artistica».

La necessità di apparire spesso viene preferita anche a discapito della vista. Per questo «la consulenza estetica dell’occhiale viene adesso alla ribalta – prosegue – acquisendo un’importanza nella scelta dell’occhiale mai avuta in precedenza. Non più un supporto, un’aggiunta non essenziale, ma una vera e propria attività a sostegno che si affianca alla consulenza ottico-optometrica e che determina la scelta dell’occhiale e ne garantisce il futuro utilizzo».
Proporre un occhiale tecnicamente perfetto, che consente di vedere bene ma che non mette a suo agio la persona che lo deve indossare, non serve. «La consulenza tecnica ed estetica non devono solo camminare a braccetto – conclude Ciaramelletti – ma fondersi in un’unica consulenza in grado di offrire al cliente un’esperienza di scelta che gli consenta di vedere correttamente e di sentirsi esteticamente appagato».

Qui il modulo di iscrizione
La partecipazione è gratuita ed è aperta a soci e non soci. L’iscrizione è obbligatoria.

(prima pubblicazione 29 febbraio 2024)

Ultime notizie

1
2
3
4
5
Newsletter

Puoi disiscriverti quando vuoi cliccando sull’apposito link che riceverai in ogni newsletter.
Le informative privacy sulla gestione dei tuoi dati le trovi cliccando qui.
Problemi con l’iscrizione? Consulta le FAQ.

Lasciati coinvolgere dal nostro rapido riepilogo delle notizie da non perdere!

Top video

Aloeo: il Congresso occasione per un aggiornamento completo in ottica e optometria
Daniela Bonafede, presidente Aloeo, sottolinea a OITV l’opportunità di esserci al Congresso Unitario del 19 e 20 maggio 2024, per due giorni di formazione ed educazione rivolta a tutti i professionisti della visione per alzare il livello della conoscenza di tutta la categoria.

“Una montatura per ogni occhio e ogni volto”, un corso a Roma

Pubblicità