il magazine
della federottica

Ora nei centri ottici
DAL 1959
venerdì 19 Aprile 2024
- Aggiornato oggi, 13:07

Progetti e idee, Tiopto al lavoro sulle prossime iniziative

di Redazione
9 Marzo 2023
17:05
Un nuovo incontro in presenza ha fissati i punti per il gruppo di lavoro del Tavolo interassociativo, con progetti, idee e iniziative in cantiere. Nel corso della riunione, un approfondimento è stato dedicato alle infografiche sulle figure professionali.

Proseguono gli incontri del Tavolo Interassociativo con l’intento di fare il punto della situazione dei vari obiettivi raggiunti e da realizzare. L’ultimo si è svolto lo scorso 28 febbraio, a Milano, e durante il quale sono stati presentati i principali progetti realizzati dalla nascita del Tavolo, «momento importante e necessario – sottolinea una nota di Tiopto – in quanto l’anno 2023 rappresenta l’anno della “ripresa”», attraverso diversi passaggi.
Il primo è l’ingresso nel gruppo di lavoro (nella foto) del Tiopto «di nuove figure pronte a dare un forte contributo come quello della presidente di Sopti, Claudia Colandrea, e del neo-consiglio direttivo di Aloeo, appena rinnovato, senza dimenticare l’attiva partecipazione degli storici delegati delle associazioni, che insieme rappresentano l’ambito di ottica e optometria».
Il secondo punto si fonda su «nuove idee e nuovi progetti, come la partecipazione del Tiopto al tavolo “Uno sguardo al futuro” e la preparazione del congresso unitario», cui si sommano le nuove opportunità di confronto con le istituzioni.

Nei suoi primi cinque anni, il Tavolo interassociativo ha creato il primo “Registro in optometria e ottica”condiviso, che vuole «censire e perfezionare il profilo delle due figure professionali di “ottico” e “optometrista e ottico” – prosegue la nota – che operano sul nostro mercato: numero di professionisti, tipologie di figure professionali e competenze. I soci delle associazioni sono già stati inseriti all’interno del Registro e tutti sono invitati a completare la loro scheda individuale e renderla pubblica.  
A oggi, hanno provveduto un po’ più del 30% dei professionisti coinvolti, di questi possiamo dire che la maggior parte sono optometristi e ottici (sia laureati che diplomati) con un percorso che non si ferma agli studi, ma che si rinforza con un costante aggiornamento professionale e con l’attenzione alla qualità del servizio offerto, ad es. con l’assicurazione di RC professionale.
Siccome il Registro è uno strumento che ci permette di dialogare con le istituzioni con dati tangibili, ci auspichiamo – aggiunge Tiopto nella nota – poter rappresentare tutti i professionisti e rinnoviamo l’invito ai colleghi di chiedere alle associazioni tutti i dettagli per accedere al Registro per far parte pienamente della nostra realtà».

Il codice di condotta
È un documento condiviso dalle associazioni che descrive, nei suoi 25 punti, i principi di buona condotta e delle buone pratiche professionali. Lo stesso definisce i comportamenti di riferimento che sono richiesti in ogni aspetto del lavoro professionale in conformità con i valori fondamentali che sostengono il lavoro del professionista, per assicurarsi che quest’ultimo sia equilibrato, responsabile, coerente, chiaro e mirato. «I comportamenti tracciati – evidenzia la nota – sono di riferimento e guida per i professionisti registrati e, per estensione, per le persone che a loro si rivolgono e quindi per la comunità».

Infografiche sulle “figure professionali”
«Hanno come finalità – prosegue Tiopto nella nota – di chiarire il ruolo delle due figure professionali dell’ambito, tenendo conto delle normative in vigore e di essere rese pubbliche attraverso l’affissione della locandina all’interno della propria attività. Per ciascuna figura sono state riportate le competenze formative e i servizi rilasciati: l’ottico è un professionista abilitato, vigilato e regolamentato dal Ministero della Salute, con formazione e competenze che sono specifiche ed alcune esclusive; l’optometrista e ottico è un professionista indipendente dei servizi alla visione, oltre che ottico abilitato.
Durante la riunione tutti i punti presenti sulle infografiche sono stati presentati e argomentati, in quanto fondamentali per la definizione delle attività e dei ruoli. In quell’occasione si è reso necessario l’inserimento di una raccomandazione, a tutela del professionista, di essere assicurato per la “responsabilità civile professionale”». Le infografiche sono state aggiornate e rese disponibili sul sito www.optometriaeottica.it. 

L’incontro si è chiuso concordando i rappresentanti del Tiopto al tavolo di lavoro “Uno sguardo al futuro” in dialogo con altre categorie: Andrea Afragoli, Anto Rossetti e Simone Santacatterina.

Ultime notizie

1
2
3
4
5
Newsletter

Puoi disiscriverti quando vuoi cliccando sull’apposito link che riceverai in ogni newsletter.
Le informative privacy sulla gestione dei tuoi dati le trovi cliccando qui.
Problemi con l’iscrizione? Consulta le FAQ.

Lasciati coinvolgere dal nostro rapido riepilogo delle notizie da non perdere!

Top video

Aioc: il Congresso dà valore all’ottica e optometria
Giuliano Bruni, presidente Aioc, spiega a OITV l’importanza del Congresso Unitario del 19 e 20 maggio 2024, per far riconoscere l’importanza della figura dell’ottico optometrista e dare forza alla comunità dei professionisti della visione.

Progetti e idee, Tiopto al lavoro sulle prossime iniziative

Pubblicità