il magazine
della federottica

Ora nei centri ottici
DAL 1959
sabato 22 Giugno 2024
- Aggiornato 18/6, 13:19

Occhialeria e sicurezza: nasce “Product restricted substances list”

di Redazione
16 Ottobre 2023
16:03
Il dossier è il frutto di oltre dieci anni di lavoro congiunto di Anfao, Certottica e Intertek. Mette per la prima volta a disposizione delle aziende del comparto eyewear un elenco completo e costantemente aggiornato di sostanze classificate in base al loro fattore di rischio.

Una lista costantemente aggiornata che definisca in modo chiaro ed efficace i parametri di conformità ai principali regolamenti internazionali di tutti i materiali e le sostanze impiegati nel mondo dell’eyewear. A presentarla, venerdì 13 ottobre presso la sede di Certottica Group a Longarone, il Pool di partners che in oltre 10 anni ha contribuito alla sua creazione e definitiva stesura. La Product restricted substances list (Prls) – questo il nome del documento – è stata, infatti, redatta da un teamdi lavoro allargato composto dalla capofila Anfao e dalla stessa Certottica, in collaborazione con Intertek.

L’iter ha preso il via nel 2010, quando, in seguito all’entrata in vigore del Regolamento Europeo Reach (Registration, Evaluation, Authorisation of Chemicals) «proprio la Commissione Tecnica di Anfao, presieduta da Enrico Tormen e coordinata da Certottica, iniziò a studiare quali materiali, tra quelli comunemente impiegati in occhialeria – spiegano in una nota congiunta Certottica e Anfao – entrino più facilmente a contatto con la cute umana, valutandone poi l’impatto sulla stessa e associando a ciascuno di essi il corrispondente fattore di rischio».

In seguito, il team di lavoro si è concentrato sulla composizione chimica delle sostanze prendendo in esame gli additivi (acceleranti, antiossidanti, coloranti ecc..) quale principale fonte di pericolo.
«Il documento, frutto di questa lunga e attenta analisi, ad oggi rappresenta un unicum – prosegue la nota coingiunta – nonché un fondamentale strumento di supporto al servizio delle aziende del comparto, che a breve potranno consultarlo in autonomia direttamente dal sito di Anfao nell’area riservata agli associati, in quanto metterà per la prima volta a loro disposizione un elenco dettagliato di componenti catalogati sulla base della loro effettiva pericolosità per l’uomo».

Durante l’evento sono intervenuti, tra gli altri, Enrico Tormen, presidente della Commissione Tecnica di Anfao, che ha illustrato il contesto tematico all’interno del quale è maturato il progetto, Giuseppe Da Cortà al quale  è stata consegnata una targa celebrativa per il grande apporto di conoscenza e competenza dato al settore dell’occhialeria nel corso della sua carriera e che, sempre per la Commissione Tecnica di Anfao, ha spiegato le motivazioni della nascita della Prls Anfao, Alessia Amadio, responsabile del laboratorio chimico di Certottica, che si è soffermata sull’importanza della sicurezza chimica dei prodotti e sui casi di non conformità registrati sul prodotto occhiale, oltre che Corrado Facco, amministratore delegato di Certottica Group, che ha aperto i lavori. 

(Nella foto di apertura, da sinistra: Enrico Tormen (presidente Commissione Tecnica Anfao), Barbara Chiarandà (Certottica Group – Corporate Affairs & Compliance), Corrado Facco (AD di Certottica Group), Roberto Da Cortà (Commissione Tecnica ANFAO)

Ultime notizie

1
2
3
4
5
Newsletter

Puoi disiscriverti quando vuoi cliccando sull’apposito link che riceverai in ogni newsletter.
Le informative privacy sulla gestione dei tuoi dati le trovi cliccando qui.
Problemi con l’iscrizione? Consulta le FAQ.

Lasciati coinvolgere dal nostro rapido riepilogo delle notizie da non perdere!

Top video

31° Premio Ferrante di Optometria alla memoria di Sergio Villani
È un premio alla memoria quello consegnato per la trentunesima edizione del Premio Nazionale di Optometria “Francesco Ferrante”: il riconoscimento viene attribuito a Sergio Villani, nato a Cecina (Li) l’8 gennaio 1934 e scomparso a Pescia (Pt) 14 maggio 2021, che in cinquant’anni di carriera ha saputo tracciare linee fondamentali per lo sviluppo della professione dell’ottico optometrista.

Occhialeria e sicurezza: nasce “Product restricted substances list”

Pubblicità