il magazine
della federottica

Ora nei centri ottici
DAL 1959
lunedì 15 Aprile 2024
- Aggiornato 12/4, 12:27

Formazione e incontro di qualità al secondo Convegno Piemontese

di M. Lan.
1 Marzo 2024
16:20
Circa 100 partecipanti per il meeting di lunedì 26 febbraio al Green Pea The Place di Torino Lingotto. Grande interesse per i temi affrontati, con la conduzione di Giancarlo Montani, e apprezzamenti per l’organizzazione di Federottica Piemonte.

Il tema del secondo Convegno Piemontese, “Distanze ravvicinate del terzo tipo. Il futuro delle soluzioni visive nell’era digitale”, ha catturato l’attenzione degli ottici optometristi e degli operatori del settore presenti, che hanno seguito le varie sessioni dell’evento.    

Molto soddisfatti anche i promotori del convegno Fabio Cazzadore e Bruno Maestrelli, che guidano la territoriale piemontese: «È andata molto bene – commentano a Ottica Italiana –, la partecipazione è stata soddisfacente, la location bella e ospitale e Giancarlo Montani è stato molto bravo a portarci dentro il tema del convegno da diverse angolature». 

Durante gli interventi che si sono susseguiti sono state analizzare le esigenze del presbite, giovane e non, nell’era digitale, parlando di: affaticamento visivo da digital device, vantaggi e criticità delle lenti a supporto accomodativo, importanza della personalizzazione delle lenti progressive, aspetti ergonomici dell’ambiente di lavoro e, infine, gli elementi chiave per un’applicazione di successo di lenti a contatto multifocali. «C’è stato grande interesse da parte dei colleghi ottici optometristi intervenuti – aggiungono Cazzadore e Maestrelli – che hanno potuto arricchire il loro bagaglio professionale con informazioni utili a soddisfare le richieste crescenti degli utenti che, sempre più spesso, diventano specifiche in tempi in cui il mondo digitale mette a dura prova il sistema visivo».

Al convegno erano presenti otto aziende (Dao, Filab, Ital-Lenti, Mark’ennovy, Optox, Safilens, Shamir, Visionix), che hanno portato il loro contributo tecnico-pratico, illustrando ai partecipanti diversi tipi di soluzioni adatte a risolvere le problematiche visive collegate all’utilizzo dei digital device. 

«Da sottolineare il gran lavoro dell’equipe di Federottica Piemonte – concludono i due responsabili di Federottica Piemonte – che ringraziamo, perché ha fatto un gran lavoro prima e durante il convegno per accogliere al meglio i partecipanti. Ringraziamo, inoltre, le aziende che hanno partecipato attivamente e supportato l’evento».

Ultime notizie

1
2
3
4
5
Newsletter

Puoi disiscriverti quando vuoi cliccando sull’apposito link che riceverai in ogni newsletter.
Le informative privacy sulla gestione dei tuoi dati le trovi cliccando qui.
Problemi con l’iscrizione? Consulta le FAQ.

Lasciati coinvolgere dal nostro rapido riepilogo delle notizie da non perdere!

Top video

Aloeo: il Congresso occasione per un aggiornamento completo in ottica e optometria
Daniela Bonafede, presidente Aloeo, sottolinea a OITV l’opportunità di esserci al Congresso Unitario del 19 e 20 maggio 2024, per due giorni di formazione ed educazione rivolta a tutti i professionisti della visione per alzare il livello della conoscenza di tutta la categoria.

Formazione e incontro di qualità al secondo Convegno Piemontese

Pubblicità