il magazine
della federottica

Ora nei centri ottici
DAL 1959
giovedì 18 Luglio 2024
- Aggiornato oggi, 11:10

Al via il progetto Cse “Certified sustainable eyewear”

di Redazione
6 Febbraio 2024
17:06
Anfao, in collaborazione con Certottica, ha lanciato a Mido la prima certificazione internazionale di sostenibilità per l’occhialeria.

La sostenibilità e l’attenzione all’ambiente sono stati due temi centrali nell’edizione di Mido appena conclusa. Una delle iniziative più rilevanti in questo ambito è stato il lancio di Cse “Certified sustainable eyewear”, il primo programma di certificazione di sostenibilità di prodotto per il settore eyewear, ideato, registrato e promosso da Anfao in collaborazione con Certottica. Il progetto, presentato all’Otticlub domenica 4 febbraio, vuole diventare il nuovo standard per la sostenibilità di prodotto nel mondo dell’occhialeria certificando l’occhiale completo e i suoi componenti: materie prime, frontali, aste, lenti, minuterie metalliche e plastiche.

«La certificazione – prosegue la nota – identifica prodotti preferibili dal punto di vista della sostenibilità. Nasce in forma volontaria e si basa sulle norme UNI EN ISO 14020 e UNI EN ISO 14024, rivolgendosi a tutte le aziende del settore, italiane e internazionali, che faranno domanda di adesione al programma a partire da oggi. L’etichetta Cse, che prevede la certificazione di un ente terzo indipendente, Certottica, verrà rilasciata da Anfao in relazione a una serie di criteri di valutazione specifici per il settore che tengono conto di tutte le fasi del ciclo di vita del prodotto (estrazione risorse, materie prime, produzione, distribuzione, uso e smaltimento)». Sono presi in esame diversi fattori (ambientali, sociali, economici e tecnologici), aggiornati periodicamente in relazione allo sviluppo tecnologico e alle esigenze del mercato.

«Presentiamo oggi un progetto importantissimo per il mondo dell’occhialeria – ha affermato Lorraine Berton, presidente Anfao – per valorizzare l’impegno dei nostri associati volto al miglioramento della prestazione ambientale della filiera. Dopo circa due anni di studi e ricerche che hanno visto impegnata in prima linea la nostra associazione e Certottica, ci tengo a evidenziare l’importanza di cogliere e abbracciare quest’iniziativa da subito, perché risponde a una delle sfide più importanti che tutti noi abbiamo davanti: quella della sostenibilità. Cse è una certificazione che ci permetterà di accompagnare nel futuro della sostenibilità le aziende dell’occhialeria, soprattutto le piccole e le medie imprese, verso un percorso più attento alle tematiche ambientali, sociali ed economiche».

«Su Cse è stato fatto un grande lavoro – ha aggiunto Michele Gasparini, vicepresidente Anfao con delega alla sostenibilità e alle tematiche Esg– che rappresenta un importante passo avanti per tutte le aziende che operano nella filiera dell’occhialeria. È un percorso sfidante per le aziende ed è importante che la distribuzione, il retail, il centro ottico siano informati, formati e consapevoli del significato di Cse per trasferirlo al consumatore finale, il quale oggi è sempre più attento e ricettivo alle tematiche della sostenibilità. Per questo abbiamo voluto presentare Cse a Mido e avvieremo nel prossimo futuro attività di comunicazione mirate alla conoscenza e alla divulgazione del brand Cse».

Ultime notizie

1
2
3
4
5
Newsletter

Puoi disiscriverti quando vuoi cliccando sull’apposito link che riceverai in ogni newsletter.
Le informative privacy sulla gestione dei tuoi dati le trovi cliccando qui.
Problemi con l’iscrizione? Consulta le FAQ.

Lasciati coinvolgere dal nostro rapido riepilogo delle notizie da non perdere!

Top video

Uno sguardo sul Primo Congresso Unitario di Ottica e Optometria
Un breve resoconto sulla due giorni congressuale dal titolo "VISIONE & DIGITALE, UN APPROCCIO COMPLETO PER L’OTTICA E L’OPTOMETRIA MODERNA", svoltosi a Milano il 19 e 20 maggio 2024.

Al via il progetto Cse “Certified sustainable eyewear”

Pubblicità