il magazine
della federottica

Ora nei centri ottici
DAL 1959
mercoledì 12 Giugno 2024
- Aggiornato 10/6, 18:41

Safilo, i lavoratori approvano il piano Thélios-Innovatek

di Redazione
4 Settembre 2023
11:30
L’esito della consultazione dei dipendenti di Longarone a favore della cessione del ramo d’azienda e la firma dell’accordo in Regione segnano una nuova stagione per lo storico stabilimento di Safilo. Gli oltre 400 lavoratori verranno riassorbiti dalla nuova realtà aziendale.

Safilo lascia Longarone e prende forma il piano di Thélios e Innovatek, che prevede il trasferimento delle 250 unità in forza al comparto della galvanica a Thélios, player dell’occhialeria di Longarone controllato dalla holding francese del lusso Lvmh, e di 197 lavoratori a Innovatek, un nuovo gruppo fondato dall’imprenditore friulano Carlo Fulchir. Venerdì 1° settembre si sono recati alle urne 357 lavoratori su 447: 318 i votanti, con 265 sì, 22 no e 31 voti tra nulle e bianche.

Martedì 5 settembre c’è stata la firma in Regione dell’accordo quadro di cessione con Safilo e delle intese con le singole società acquirenti, cui fanno seguito le firme dell’accordo personalizzato per ogni lavoratore, con le sigle sindacali Femca Cisl e Uiltec Uil. Non ha sottoscritto invece l’accordo la Filctem Cgil, che fin dall’inizio si è detta contraria all’intervento di Innovatek.

Safilo ha commentato positivamente il passaggio in Regione Veneto per il futuro dello stabilimento di Longarone e, in una nota, ha sottolineato che «grazie anche al coinvolgimento delle parti sociali, della Regione Veneto e di tutte le istituzioni, l’accordo prevede la ricollocazione di tutti i lavoratori presso le società del settore Thelios e Innovatek. L’azienda procederà adesso, insieme a tutte le parti coinvolte, alla gestione delle fasi di realizzazione dell’accordo».

Le tempistiche per il passaggio dei lavoratori da Safilo a Thélios e Innovatek prevedono diversi scaglioni, entro il 2025. In attesa dell’ingresso in organico, inoltre, il piano ha predisposto per i dipendenti la Cassa integrazione, con una quota aggiuntiva versata da Safilo per mantenere il livello di retribuzione originario.

Thélios è soddisfatta per l’esito dell’operazione che la vede coinvolta e in una nota sottolinea che l’azienda «ha messo in campo tutte le proprie forze per dare avvio ad un piano ambizioso ma sostenibile, basato su una logica industriale di lungo periodo. Siamo felici che questa operazione possa preservare occupazione e valorizzare competenze esistenti nel distretto di Longarone. Il voto espresso in Assemblea dai lavoratori di Safilo Group di Longarone è un importante passo di un percorso che potrà portare Thélios a sviluppare ulteriormente le proprie lavorazioni made in Italy».

(ultimo aggiornamento 8 settembre 2023)

Ultime notizie

1
2
3
4
5
Newsletter

Puoi disiscriverti quando vuoi cliccando sull’apposito link che riceverai in ogni newsletter.
Le informative privacy sulla gestione dei tuoi dati le trovi cliccando qui.
Problemi con l’iscrizione? Consulta le FAQ.

Lasciati coinvolgere dal nostro rapido riepilogo delle notizie da non perdere!

Top video

“Eticamente valorizza prodotto e centralità dell’ottico optometrista”
Gli ottici optometristi promotori del progetto di Federottica, Gianluca Pieragostini e Paolo Muscetti, durante il Congresso Unitario di Milano raccontano a OITV le adesioni delle aziende a Eticamente nell’ultimo anno e mezzo e come il progetto dia valore alla professionalità dell’ottico optometrista e alle imprese partecipanti.

Safilo, i lavoratori approvano il piano Thélios-Innovatek

Pubblicità