il magazine
della federottica

Ora nei centri ottici
DAL 1959
venerdì 19 Aprile 2024
- Aggiornato oggi, 13:07

Medd by Date: a Milano l’evento sul futuro del design dell’occhiale

di Redazione
12 Ottobre 2022
13:30

In programma lunedì 17 ottobre, a Milano, lo “special event” di Date. Appuntamento all’Adi Design Museum per una giornata dedicata ai temi chiave e agli scenari del futuro dell’occhialeria di design.

Un evento aperto a tutti per riflettere sul design e sul futuro dell’occhialeria d’avanguardia. è la filosofia di Medd by Date (Milano eyewear design day), la manifestazione in programma lunedì 17 ottobre, dalle ore 10, all’Adi Design Museum. «Un’occasione unica in Italia – sottolinea la nota dell’organizzazione – per parlare dei temi chiave che in questi anni hanno caratterizzato e fatto crescere Date, l’evento dedicato all’occhialeria d’avanguardia che si svolge ogni anno a Firenze nel mese di settembre: creatività, innovazione, originalità, ricerca, energia, contaminazione, sperimentazione, audacia, vitalità, estro».
L’evento, gratuito, è aperto agli operatori del settore dell’occhialeria, alla stampa e anche agli appassionati, ai designer, agli studenti e a tutti coloro che abbiano interesse nel design nella sua forma più pura, accreditandosi sul sito della manifestazione Date eyewear.

«Abbiamo sentito il bisogno – commenta Giovanni Vitaloni, presidente di Date – di riflettere, con ospiti illustri provenienti da diversi ambiti del design, sul futuro dell’occhialeria, per continuare in direzione di una crescita collettiva, garantendo esclusività e vivacità al settore. Abbiamo scelto di farlo a Milano, capitale del design per eccellenza, presso l’Adi Design Museum, luogo di scambio di idee, visioni, progetti e creatività».

Di particolare interesse il workshop “Design e Eyewear Design”, dalle 11 alle 13, moderato da Francesco Morace, sociologo che da oltre 30 anni è impegnato nella ricerca sociale e di mercato, che vede tra i protagonisti Luciano Galimberti, presidente Adi (Associazione per il design industriale), Daniele Mazzon, head of transportation and yacht design di Pininfarina, che parla di come si è trasformato il design e come sarà domani, Alain Miklitarian, lunetier che ha rivoluzionato il concetto di occhiale e al cui genio creativo si deve gran parte delle novità dell’occhiale contemporaneo, Silvia Fresco, giovane designer dell’occhialeria indipendente, fondatrice di In Sana, e Domenico Concato, di Puntoottico Humaneyes, che spiega come raccontare l’occhiale di avanguardia a seconda dei diversi target. Fanno gli “onori di casa” Giovanni Vitaloni e i soci fondatori di Date, Cristina Frasca e Dante Caretti.

Nel corso dell’evento è in programma anche la premiazione dell’occhiale più innovativo visto a Date 2022 di Firenze, votato da una giuria di esperti di design e lifestyle, e del centro ottico più visionario, valutato dagli espositori di Date 2022. Grazie alla collaborazione con il Museo dell’occhiale di Pieve di Cadore, infine, nelle sale dell’Adi Design Museum è allestita una mostra unica, con pezzi iconici che racconteranno la storia dell’occhialeria. L’esposizione rimarrà aperta fino a sabato 22 ottobre 2022.

Ultime notizie

1
2
3
4
5
Newsletter

Puoi disiscriverti quando vuoi cliccando sull’apposito link che riceverai in ogni newsletter.
Le informative privacy sulla gestione dei tuoi dati le trovi cliccando qui.
Problemi con l’iscrizione? Consulta le FAQ.

Lasciati coinvolgere dal nostro rapido riepilogo delle notizie da non perdere!

Top video

Aioc: il Congresso dà valore all’ottica e optometria
Giuliano Bruni, presidente Aioc, spiega a OITV l’importanza del Congresso Unitario del 19 e 20 maggio 2024, per far riconoscere l’importanza della figura dell’ottico optometrista e dare forza alla comunità dei professionisti della visione.

Medd by Date: a Milano l’evento sul futuro del design dell’occhiale

Pubblicità