il magazine
della federottica

Ora nei centri ottici
DAL 1959
mercoledì 22 Maggio 2024
- Aggiornato ieri, 17:18

Marchon Italia ottiene la certificazione sulla parità di genere

di Redazione
16 Maggio 2024
11:00
Il conseguimento della certificazione, confermata dopo un processo di valutazione, segna un importante passo per il Gruppo nel promuovere la diversità, l’uguaglianza e l’inclusione.

L’azienda, produttore e distributore di occhiali da vista e da sole, ha ottenuto il conseguimento della certificazione di parità di genere secondo lo standard internazionale Uni/Pdr 125:2022, confermata dopo un processo di valutazione condotto da Bureau Veritas, leader mondiale nei servizi di ispezione, verifica di conformità e certificazione.

Il conseguimento della certificazione segna un importante traguardo per il Gruppo: «Non è soltanto un riconoscimento, ma una prova tangibile della costante dedizione dell’azienda nel promuovere la diversità, l’uguaglianza e l’inclusione», si legge nel comunicato. Il percorso di valutazione si è basato su sei indicatori chiave: dai processi HR all’equità retributiva di genere, dai programmi di supporto alla genitorialità alla cultura aziendale e alla strategia di inclusione. L’azienda ha superato i target richiesti su ogni indicatore, grazie anche alle numerose iniziative messe in atto per favorire l’integrazione dei principi della diversità, equità e inclusione.

Tra queste iniziative spiccano politiche di smart working, orario flessibile e contratti part-time che tengono conto delle esigenze individuali. Ma anche giornate “benefit” e supporto psicologico per dipendenti e familiari. Inoltre, figurano programmi di welfare, legati al premio di risultato per ottimizzare l’equilibrio tra lavoro e vita privata, e di training, dedicato ai temi della DE&I lanciato da Vsp nel 2023 e legati ad equità e inclusione.

«Abbracciare tutte le differenze e creare insieme sempre nuove opportunità è alla base della nostra strategia di crescita e rappresenta per noi un vantaggio competitivo – dichiara in una nota Barbara Salimbeni, amministratore delegato di Marchon Italia –. Oggi in Marchon Italia, il 67% dei dipendenti è di genere femminile e più della metà dei manager sono rappresentati da donne. Siamo molto orgogliosi di avere ottenuto la certificazione che è per noi un percorso intrapreso da anni, e che vogliamo proseguire con tante iniziative. Il nostro piano strategico prevede ad esempio di rinforzare il supporto alle neomamme e neopapà con programmi di on-boarding dedicati per affiancare il rientro in azienda».

Attraverso un’iniziativa sponsorizzata da Anfao alla fine dell’anno scorso, «il Gruppo ha formato quadri e dirigenti su argomenti come leadership e linguaggio inclusivi, empowerment femminile e pregiudizi di genere – si legge ancora nella nota – mantenendo un ruolo di primo piano nella promozione dell’inclusione e dell’equità di genere, sia a livello nazionale che internazionale». Salimbeni, inoltre, come consigliere Anfao e a.d. di Marchon Italia, ha guidato il progetto Anfao “Empowering Optical Women Leadership”,«il primo programma dell’associazione per sostenere le manager dell’industria dell’occhialeria nel percorso verso la leadership attraverso formazione, promozione e networking».

Ultime notizie

1
2
3
4
5
Newsletter

Puoi disiscriverti quando vuoi cliccando sull’apposito link che riceverai in ogni newsletter.
Le informative privacy sulla gestione dei tuoi dati le trovi cliccando qui.
Problemi con l’iscrizione? Consulta le FAQ.

Lasciati coinvolgere dal nostro rapido riepilogo delle notizie da non perdere!

Top video

Progetto Eticamente | Perché partecipare
L’ottico optometrista indipendente e le aziende produttrici sostengono la reciproca tutela attraverso un patto di alleanza basato su principi etici certificato dal marchio Eticamente.

Marchon Italia ottiene la certificazione sulla parità di genere

Pubblicità