il magazine
della federottica

Ora nei centri ottici
DAL 1959
martedì 5 Marzo 2024
- Aggiornato ieri, 17:19

L’omaggio all’artista Nino Gentile e la celebrazione dei 40 anni dell’Ottica Gentile

di Massimiliano Lanzafame
13 Ottobre 2023
17:26
Il professionista della visione siciliano Pippo Gentile è l’ideatore di una mostra d’arte contemporanea per omaggiare il fratello Nino Gentile, artista scomparso due anni fa, e per celebrare i 40 anni di Ottica Gentile di Terme Vigliatore (Messina).

“Nino Gentile, 1970-2020” è il titolo dell’evento ideato e organizzato dal professionista dell’ottica Pippo Gentile, per domenica 15 ottobre alle ore 18, presso la Galleria Roma di Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina. Un evento che vedrà la partecipazione speciale del designer Piero Massaro, con alcune delle sue montature più belle in mostra, oltre che di Giovanni Pantano, curatore artistico, di Andrea Italiano, critico d’arte, e di Tonina Caliri, rettore della locale Università Terza Età.
«Mio fratello Nino – spiega a Ottica Italiana Pippo Gentile – meritava di essere ricordato in una maniera particolare e ho atteso questa occasione del 40 anni della nostra Ottica Gentile per dedicargli una mostra personale, perché rivivo nella sua arte il modo migliore di sentirlo vicino a me. La mostra sarà in una bellissima e grande location, a Barcellona Pozzo di Gotto, dove prima c’era una banca, che nell’ultimo anno abbiamo trasformato in una galleria d’arte. Ci saranno esposte, dal 15 al 29 ottobre, 70 opere d’arte. A queste ho voluto abbinare altre opere, provenienti al nostro mondo dell’ottica, coinvolgendo Piero Massaro, che è un’icona dell’occhialeria che apprezzo molto, che avrà uno spazio dedicato per esporre i suoi occhiali».

Con riguardo all’importante traguardo dei 40 anni di attività nell’ottica, Pippo Gentile ricorda gli inizi. «La mia storia nell’ottica è iniziata nel maggio del 1983 – ricorda Gentile –, dal niente, visto che non sono figlio d’arte, ma piano piano siamo cresciuti tanto che, oggi, nel centro ottico di quasi 300 metri, con due sale misurazione, lavorano ben nove persone. Ho creduto fin dal principio in questa attività, anche se siamo in una piccola località del Messinese, perché ho sempre cercato di dare una identità molto professionale all’ottica, tanto che siamo diventati una sorta di “piccola Svizzera”, dove ogni persona che si rivolge a noi è sempre trattata con la massima cura professionale. Offriamo prodotti e servizi di alta qualità, non avendo mai paura di proporre e assemblare le migliori montature e le migliori lenti, perché la bellezza dei prodotti e la qualità sono apprezzati sempre. Quindi, puntiamo su marchi importanti di un certo prestigio come Dita, Massaro e così via, e abbiamo clienti che arrivano da tutta la Sicilia, il che ci lusinga. Vorrei dire – conclude – che il nostro lavoro, ancora oggi, è bellissimo e se fatto bene non mancherà mai».

L’esproprio dei sogni, 2016, 1OOx100 di Nino Gentile

Ultime notizie

1
2
3
4
5
Newsletter

Puoi disiscriverti quando vuoi cliccando sull’apposito link che riceverai in ogni newsletter.
Le informative privacy sulla gestione dei tuoi dati le trovi cliccando qui.
Problemi con l’iscrizione? Consulta le FAQ.

Lasciati coinvolgere dal nostro rapido riepilogo delle notizie da non perdere!

Top video

Di Segni: “Più forti con la fusione di Optilens in Shamir”
È la prima di tante novità per il 2024 presentate a Mido da Shamir, come il laboratorio Inotime, e la gamma di lenti Driver Intelligence realizzata in partnership con il team F1 Alpine. Le racconta ai microfoni di OITV il country manager Italia, Yair Di Segni.

L’omaggio all’artista Nino Gentile e la celebrazione dei 40 anni dell’Ottica Gentile

Pubblicità