il magazine
della federottica

Ora nei centri ottici
DAL 1959
domenica 23 Giugno 2024
- Aggiornato 18/6, 13:19

L’Assemblea elettiva di Acofis Milano vota per le cariche 2023/2028

di Massimiliano Lanzafame
7 Marzo 2023
16:38
Eletti i nuovi componenti del consiglio dell’associazione milanese: come consiglieri effettivi, Marco Barajon, Marco Bassani, Dario Di Lorenzo, Lucia Forneris, Fabrizio Genitoni, Andrea Mineo, Gabriella Pagani, Olivier Racchelli, Michela Salerno; e come consiglieri supplenti, Fabrizio Gironi, Piero Pierangeli, Fabio Raimondi.

Proseguono i rinnovi delle cariche delle associazioni territoriali aderenti a Federottica per il prossimo quinquennio, che precedono le elezioni federative nazionali Federottica che si svolgeranno prima dell’estate. Federottica Milano Acofis si è riunita nell’Assemblea elettiva degli associati, lunedì 6 marzo, presso la Sala Parrocchiale di Santa Maria di Lourdes, a Milano, per il rinnovo delle cariche direttive per i prossimi cinque anni, dal 2023 al 2028.

Ben 15 associati hanno presentato la propria candidatura: oltre ai sette ottici optometristi già nel precedente consiglio dell’associazione (Michela Salerno, presidente uscente, Marco Barajon, Lucia Forneris, Fabrizio Genitoni, Andrea Mineo, Gabriella Pagani e Piero Pierangeli), si sono messi a disposizione con la loro professionalità otto nuovi candidati (Marco Bassani, Matteo Castellani, Marco Corci, Dario Di Lorenzo, Fabrizio Gironi, Oliver Racchelli e Mauro Rosa).

Ogni candidato, prima della votazione, si è presentato e ha illustrato una parte del programma condiviso di Federottica Milano Acofis per il prossimo mandato, con una partecipazione attiva di tutti.  
«Un programma in 53 punti, che è stato messo a punto e condiviso da tutti – commenta a Ottica Italiana Renzo Zannardi, consigliere uscente e past president –, che è il frutto di alcuni incontri preparatori tra i candidati e il Direttivo uscente. Si è partiti dal programma del precedente mandato, che è stato in gran parte realizzato, per integrarlo di alcuni punti ancora non raggiunti e di nuovi obiettivi associativi». Con riguardo due punti importanti del programma l’Assemblea ha voluto ribadire il suo appoggio votando all’unanimità nel proseguire nelle istanze per la tutela della categoria con riguardo il nuovo regolamento sui dispositivi medici e per la regolamentazione dell’ottico optometrista come professione sanitaria.

Gli eletti del nuovo Consiglio di Acofis Milano

Dopo le dichiarazioni dei candidati ha preso il via la votazione, che ha coinvolto in qualità di scrutatori gli associati Paolo Patuzzi, Gianni Guerra e Raffaele Sapone.
Sono risultati eletti come consiglieri effettivi, Marco Barajon, Marco Bassani, Dario Di Lorenzo, Lucia Forneris, Fabrizio Genitoni, Andrea Mineo, Gabriella Pagani, Olivier Racchelli, Michela Salerno;e come consiglieri supplenti, Fabrizio Gironi, Piero Pierangeli, Fabio Raimondi.

«È stata una bella elezione, in un’atmosfera positiva, partecipata e con diversi interventi – commenta Michela Salerno, presidente uscente di Federottica Milano Acofis –. Erano presenti circa una cinquantina di associati che, dopo aver ascoltato i candidati, hanno votato per l’elezione dei componenti e supplenti che andranno a formare, per i prossimi 5 anni, Consiglio direttivo, Collegio sindacale e Collegio dei Probiviri». Adesso, come da Statuto, passeranno alcuni giorni e gli eletti si riuniranno per nominare il presidente, il vicepresidente, il segretario, il coordinatore del Consiglio direttivo (figura introdotta nel precedente mandato). Il presidente eletto, poi, darà le deleghe ai consiglieri.

«Sono nel Consiglio direttivo da ben vent’anni – aggiunge Salerno – ed è stato un periodo fondamentale per la mia crescita. Sono stata accanto a colleghi straordinari, da cui c’è tanto da imparare e coi quali ho legato rapporti di sincera amicizia, con i quali si è creata una sorta di famiglia. In primis Renzo Zannardi, uomo dalle mille risorse, capace e appassionato alla nostra professione, con lui siamo riusciti a portare avanti tantissimi progetti.  Abbiamo un’associazione sana, grazie appunto soprattutto al suo lavoro e oggi più che mai mi sento di ringraziare Renzo per ciò che ha fatto. Ringrazio, naturalmente, anche tutti gli altri consiglieri!».

Acofis Milano con i suoi circa 300 centri ottici indipendenti associati sul territorio di Milano, Lodi e Monza Brianza è la Federottica provinciale più numerosa e con una lunga storia sindacale alle spalle, essendo stata fondata nel 1946.

M. L.

Ultime notizie

1
2
3
4
5
Newsletter

Puoi disiscriverti quando vuoi cliccando sull’apposito link che riceverai in ogni newsletter.
Le informative privacy sulla gestione dei tuoi dati le trovi cliccando qui.
Problemi con l’iscrizione? Consulta le FAQ.

Lasciati coinvolgere dal nostro rapido riepilogo delle notizie da non perdere!

Top video

31° Premio Ferrante di Optometria alla memoria di Sergio Villani
È un premio alla memoria quello consegnato per la trentunesima edizione del Premio Nazionale di Optometria “Francesco Ferrante”: il riconoscimento viene attribuito a Sergio Villani, nato a Cecina (Li) l’8 gennaio 1934 e scomparso a Pescia (Pt) 14 maggio 2021, che in cinquant’anni di carriera ha saputo tracciare linee fondamentali per lo sviluppo della professione dell’ottico optometrista.

L’Assemblea elettiva di Acofis Milano vota per le cariche 2023/2028

Pubblicità