il magazine
della federottica

Ora nei centri ottici
DAL 1959
mercoledì 19 Giugno 2024
- Aggiornato ieri, 13:16

Federottica: una raccolta fondi per i centri ottici alluvionati dell’Emilia-Romagna

di Valentino Maiorano
31 Maggio 2023
16:31
L’iniziativa presentata al Congresso Adoo, con un collegamento da Forlì di Maurizio Spada, presidente regionale Federottica, vuole dare un contributo ai colleghi che hanno visto devastato il centro ottico.

La raccolta fondi è stata lanciata domenica 28 maggio al 48° Congresso Adoo, durante la quale è intervenuto in videochiamata il presidente di Federottica Forlì-Cesena e di Federottica Emilia-Romagna, Maurizio Spada. Un momento molto intenso, in un collegamento dalla via principale di Forlì, liberata dal fango da solo pochi giorni per permettere il passaggio ai mezzi di soccorso.

«Ho fatto una considerazione – ha raccontato Maurizio Spada – la notte in cui c’è stata l’alluvione e nelle palestre c’erano persone che non avevano più nulla. Quando queste persone si incontravano, c’era una sorta di “euforia”, ma non si abbracciavano, si toccavano. Ti rendi conto che l’unico posto in cui vivi è il tuo corpo. Queste persone erano consapevoli di averla scampata, ed era già tanto. Quando poi realizzi che non hai più un posto in cui portare il tuo corpo arriva la depressione. Questo è successo qui a Forlì, ma anche negli altri comuni come Cesena, la provincia di Ravenna con Conselice e Sant’Agata che sono ancora sott’acqua perché hanno problemi a far defluire le acque, con tutti i rischi di salute connessi visto che è stato consigliato di fare l’antitetanica e altro».

Ci sono stati diversi gesti di solidarietà e la mobilitazione è forte. «Ho avuto il piacere di avere la telefonata di un collega professionista che lavora nella protezione civile e si chiama Andrea Soverini, è presente in platea e quando sarà il momento dedicategli un applauso. Volevo ringraziarlo, mi ha chiamato perché è venuto a portare il suo contributo e mentre mi chiamava, raccontava e stava piangendo. L’enorme solidarietà che c’è è fondamentale e dà manforte l’uno all’altro».

Altri colleghi si sono attivati fornendo strumentazioni e sostegno, «adesso però c’è anche bisogno di investire e di ricostruire. Abbiamo tanti colleghi che si sono allagati: a Lugo, a Russi, a Forlì, a Faenza, in tante città». Per questo è importante pensare che dopo aver risolto l’emergenza, l’obiettivo è far ripartire l’intero territorio e l’aiuto dei colleghi sarà fondamentale per rimettere in sesto i tanti centri ottici colpiti.

L’Emilia-Romagna è terra forte e capace di imprese, «è una terra nella quale – quest’affermazione la prendo in prestito dal nostro giornale: Il Resto del Carlino e la faccio mia – “se vedi una persona in ginocchio, è solo perché deve allacciarsi le scarpe”, ha sottolineato un commosso Andrea Afragoli nel suo discorso. «È una terra fertile, un luogo nel quale la formazione universitaria è la più antica al mondo, dove se decidi di produrre motori, ti chiami Ferrari, Lamborghini, Maserati, Ducati. Ed è una terra nella quale se scrivi musica colta ti chiami Giuseppe Verdi, e se la canti ti chiami Luciano Pavarotti. Oppure se invece sei un cantautore, rispondi al nome di Lucio Dalla, Francesco Guccini, per non parlare di Vasco Rossi, di Ligabue e di tanti altri».

Regione ricca di risorse e umana capacità, l’Emilia-Romagna, ma ora serve l’aiuto di tutti, «e non ho dubbi – ha concluso il presidente Federottica – nel credere che tutti voi, e non mi riferisco solo ai presenti al congresso, ma a tutti i 15mila colleghi sul territorio nazionale, possiate essere generosi».

Federottica ha attivato un conto corrente dedicato esclusivamente all’emergenza alluvione, per sostenere i colleghi colpiti dall’evento meteorologico:

FEDEROTTICA EMERGENZA EMILIA ROMAGNA

I.B.A.N. IT46P0623002848000036323526

CAUSALE: DONAZIONE PER OTTICI ALLUVIONATI

Ultime notizie

1
2
3
4
5
Newsletter

Puoi disiscriverti quando vuoi cliccando sull’apposito link che riceverai in ogni newsletter.
Le informative privacy sulla gestione dei tuoi dati le trovi cliccando qui.
Problemi con l’iscrizione? Consulta le FAQ.

Lasciati coinvolgere dal nostro rapido riepilogo delle notizie da non perdere!

Top video

Medaglia d’Onore a Giulio Velati dal Consiglio Generale degli Ottici Optometristi di Spagna
Giulio Velati, recentemente scomparso, è stato uno dei pionieri dell’optometria italiana e past presidente Federottica. La delegazione spagnola del Consiglio Generale degli Ottici Optometristi, guidata dal presidente Juan Carlos Martinez Moral ed Edoardo Moran, gli ha assegnato all'unanimità la Medaglia d’onore, il massimo riconoscimento iberico professionale “per la sua difesa e dedizione all’Optometria”.

Federottica: una raccolta fondi per i centri ottici alluvionati dell’Emilia-Romagna

Pubblicità