il magazine
della federottica

Ora nei centri ottici
DAL 1959
martedì 5 Marzo 2024
- Aggiornato ieri, 17:19

Dargen D’Amico: a Mido con una capsule collection all’insegna della sostenibilità

di Dario Andriolo
10 Febbraio 2023
12:13
Tra le novità che hanno animato la 51ª edizione del Salone internazionale dell’occhialeria spicca la capsule collection DDX23° Eyewear, composta da 10 modelli da sole, realizzata dal brand italiano 23° Eyewear e presentata dal rapper, cantautore e produttore discografico italiano.

Tra le novità che hanno animato la 51ª edizione del Salone internazionale dell’occhialeria spicca la capsule collection DDX23° Eyewear, composta da 10 modelli da sole, realizzata dal brand italiano 23° Eyewear e presentata dal rapper, cantautore e produttore discografico italiano.

Lo avevamo visto ospite di Alessandro Cattelan nel corso dell’ultima puntata di “Stasera c’è Cattelan,” in veste di giudice del talent musicale X Factor, indossare in anteprima un modello della sua nuova linea di occhiali da sole realizzata in collaborazione con il brand italiano 23° Eyewear.

La presentazione ufficiale della capsule collection è arrivata in occasione di Mido, dove il dirompente artista si è intrattenuto allo stand del brand italiano di occhialeria indossando come sempre gli inseparabili occhiali da sole. «La passione per gli occhiali da sole nasce da una necessità», dichiara a Ottica Italiana il cantautore e rapper italiano, che spiega le caratteristiche che ricerca in un occhiale. «Deve avere lenti sufficientemente protettive e di ottima qualità e materiali che siano in linea con il rispetto dell’ambiente, che dobbiamo pretendere».

La capsule collection DDX23° Eyewear è composta da dieci varianti dell’iconico modello da sole “Round One”, una montatura in nylon derivato da fonti rinnovabili, caratterizzata dal circolare decoro in metallo sul frontale oltre che dalle paratie laterali e dall’inserto sul ponte, entrambi amovibili, in gomma riciclata. Le lenti della collezione, tutte specchiate, sono in policarbonato e con protezione UV100%. La gamma dei colori scelta punta invece su tonalità fresche e decise, in linea con la personalità estroversa dell’artista, che considera gli occhiali molto importanti «perché sono parte integrante del mio abbigliamento».

Originali anche i nomi che contraddistinguono ogni variante cromatica, ispirati alla cultura giapponese molto cara all’artista italiano: Yumi, Kana, Koto, Meko, Hima, Kawa, Koku, Shio, Wara, Yezo. La collaborazione tra il poliedrico artista e il brand italiano nasce dall’attenzione di entrambi per le tematiche legate al “green”. Attenzione per l’ambiente e politiche di sostenibilità sono infatti alla base dell’eco-pensiero di 23° Eyewear, il marchio di occhiali nato dalla collaborazione tra l’expertise produttiva di Mirage – storica azienda italiana di occhiali – e il design concettuale dello Studio Russo.

Ultime notizie

1
2
3
4
5
Newsletter

Puoi disiscriverti quando vuoi cliccando sull’apposito link che riceverai in ogni newsletter.
Le informative privacy sulla gestione dei tuoi dati le trovi cliccando qui.
Problemi con l’iscrizione? Consulta le FAQ.

Lasciati coinvolgere dal nostro rapido riepilogo delle notizie da non perdere!

Top video

Di Segni: “Più forti con la fusione di Optilens in Shamir”
È la prima di tante novità per il 2024 presentate a Mido da Shamir, come il laboratorio Inotime, e la gamma di lenti Driver Intelligence realizzata in partnership con il team F1 Alpine. Le racconta ai microfoni di OITV il country manager Italia, Yair Di Segni.

Dargen D’Amico: a Mido con una capsule collection all’insegna della sostenibilità

Pubblicità