il magazine
della federottica

Ora nei centri ottici
DAL 1959
venerdì 19 Aprile 2024
- Aggiornato oggi, 13:07

Corso sul “Controllo progressione miopica” a Terni il 16 gennaio 2023

di Massimiliano Lanzafame
22 Dicembre 2022
17:41
Il corso di laurea in ottica e optometria dell’Università degli studi di Perugia organizza, a Terni, un aggiornamento gratuito sul tema della progressione miopica aperto ai professionisti del settore, agli studenti del corso di ottica ed optometria e a quelli degli ultimi anni delle scuole superiori.

La miopia e il controllo della sua progressione continuano a essere un tema di grande attualità e anche la formazione universitaria se ne occupa, in questa occasione, con un corso offerto dal corso di laurea in ottica e optometria del Dipartimento di fisica e geologia dell’Università degli Studi di Perugia, che rilascerà un attestato di partecipazione. Fanno parte dello staff dei relatori, alcuni docenti affermati in campo oculistico e ottico, optometrico quali il professor Carlo Cagini, oftalmologo e primario della Clinica Oculistica di Perugia, e gli ottici e optometristi Stefano Lorè, Antonio Calossi e Anto Rossetti.

«Nel corso degli anni il rapporto fra gli oculisti, gli optometristi, i pazienti e la miopia è profondamente cambiato – si legge nella nota del Dipartimento di fisica e geologia dell’Università degli Studi di Perugia – e si è passati dal considerarla una condizione inevitabile e sostanzialmente collegata a fattori genetici ad una situazione nella quale è opportuno mettere in atto e personalizzare per ogni singolo paziente le più idonee strategie di trattamento e controllo della sua progressione. Questa nuova visione nasce in primo luogo dalla migliorata anche se non ancora completa comprensione dei meccanismi che regolano la sua insorgenza e progressione, e dalla osservazione che, soprattutto in alcune regioni dell’Estremo oriente, la miopia ha raggiunto una larghissima diffusione fra la popolazione».

Comprendere la problematica per trovare la soluzione più adeguata diventa perciò fondamentale. «È evidente – prosegue la nota – che il paziente miope con difetto medio-elevato non sempre riesce ad ottenere una visione ottimale e vede spesso compromessa in modo sensibile la propria qualità di vita. Inoltre, la miopia espone maggiormente al rischio di insorgenza di alcune patologie oculari, fra cui il glaucoma, la cataratta ed il distacco di retina. È quindi opinione diffusa che la miopia rappresenta già oggi un significativo problema di sanità pubblica, ma è certo che la sua incidenza sta aumentando in modo sensibile, fino a poter ora parlare di una vera e propria epidemia. Tutti ciò fa sì che siamo di fronte ad una sfida emergente per la salute pubblica che richiede interventi atti a ritardare o arrestare la insorgenza e la progressione della miopia».

Il corso si propone di illustrare le più attuali conoscenze, partendo dalla epidemiologia della miopia e illustrando le più recenti conoscenze sulle possibilità di correzione e tecniche per rallentare la sua progressione.

• Epidemiologia: entità del fenomeno e previsioni future.

• Strategie terapeutiche: revisione della letteratura.

• Lenti per occhiali e a contatto per il controllo della progressione miopica. Principi di funzionamento e razionale del loro impiego.

• Evidenze della letteratura con l’impiego di lenti di ultima generazione.

L’appuntamento è per lunedì 16 gennaio, dalle ore 9 alle 14, presso il Polo Scientifico Didattico di Terni, Strada di Pentima 4. La partecipazione è gratuita, previa iscrizione obbligatoria, da effettuare entro il 9 gennaio 2023, fino ad esaurimento dei posti. Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Iscrizioni online da sito Università di Perugia

Maggiori info su sito unipg

Ultime notizie

1
2
3
4
5
Newsletter

Puoi disiscriverti quando vuoi cliccando sull’apposito link che riceverai in ogni newsletter.
Le informative privacy sulla gestione dei tuoi dati le trovi cliccando qui.
Problemi con l’iscrizione? Consulta le FAQ.

Lasciati coinvolgere dal nostro rapido riepilogo delle notizie da non perdere!

Top video

Aioc: il Congresso dà valore all’ottica e optometria
Giuliano Bruni, presidente Aioc, spiega a OITV l’importanza del Congresso Unitario del 19 e 20 maggio 2024, per far riconoscere l’importanza della figura dell’ottico optometrista e dare forza alla comunità dei professionisti della visione.

Corso sul “Controllo progressione miopica” a Terni il 16 gennaio 2023

Pubblicità