il magazine
della federottica

Ora nei centri ottici
DAL 1959
mercoledì 12 Giugno 2024
- Aggiornato 10/6, 18:41

Bonus pubblicità 2021 nel decreto “Sostegni-bis”. Proroga al 30 settembre e aumentato il fondo a 65 mln

di Redazione
28 Maggio 2021
14:44

Con la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale del Decreto Legge 25 maggio 2021 n 73 (c.d. “Sostegni-bis) il Governo ha aumentato l’importo del fondo per il credito di imposta sugli investimenti pubblicitari. Inoltre, ha riaperto – dal 1° al 30 settembre 2021 – la possibilità di presentare la comunicazione telematica di prenotazione del credito (scaduta il 31 marzo scorso).

Tra le molteplici norme che compongono il provvedimento, l’articolo 67 contiene “Misure urgenti a sostegno della filiera della stampa e investimenti pubblicitari”.

Limitatamente agli anni 2021 e 2022, il credito d’imposta sugli investimenti pubblicitari è concesso, ai medesimi soggetti già contemplati (imprese, i lavoratori autonomi e gli enti non commerciali), nella misura unica del 50 percento del valore degli investimenti effettuati. In ogni caso nei limiti dei regolamenti dell’Unione europea riguardanti il “de minimis”, entro il limite massimo di 90 milioni di euro che costituisce tetto di spesa per ciascuno degli anni 2021 e 2022.

Il beneficio è concesso nel limite di 65 milioni di euro per gli investimenti pubblicitari effettuati sui giornali quotidiani e periodici, anche online (prima era 50 mln). Nel limite di 25 milioni di euro, invece, per gli investimenti pubblicitari effettuati sulle emittenti televisive e radiofoniche locali e nazionali, analogiche o digitali, non partecipate dallo Stato.

La novità importante introdotta dal decreto Sostegni-bis riguarda la riapertura dei termini per la comunicazione telematica di prenotazione del credito, scaduta il 31 marzo scorso.

“Per l’anno 2021, la comunicazione telematica di cui all’articolo 5, comma 1, del predetto decreto è presentata nel periodo compreso tra il 1° ed il 30 settembre del medesimo anno. Le comunicazioni telematiche trasmesse nel periodo compreso tra il 1° e il 31 marzo 2021 restano comunque valide”.

Pertanto, anche gli investitori pubblicitari che non si sono iscritti nell’elenco dei percettori il credito di imposta entro la scadenza del 31 marzo scorso, possono usufruire dell’agevolazione mandando la comunicazione nel mese di settembre 2021.

Ultime notizie

1
2
3
4
5
Newsletter

Puoi disiscriverti quando vuoi cliccando sull’apposito link che riceverai in ogni newsletter.
Le informative privacy sulla gestione dei tuoi dati le trovi cliccando qui.
Problemi con l’iscrizione? Consulta le FAQ.

Lasciati coinvolgere dal nostro rapido riepilogo delle notizie da non perdere!

Top video

“Eticamente valorizza prodotto e centralità dell’ottico optometrista”
Gli ottici optometristi promotori del progetto di Federottica, Gianluca Pieragostini e Paolo Muscetti, durante il Congresso Unitario di Milano raccontano a OITV le adesioni delle aziende a Eticamente nell’ultimo anno e mezzo e come il progetto dia valore alla professionalità dell’ottico optometrista e alle imprese partecipanti.

Bonus pubblicità 2021 nel decreto “Sostegni-bis”. Proroga al 30 settembre e aumentato il fondo a 65 mln

Pubblicità