il magazine
della federottica

Ora nei centri ottici
DAL 1959
mercoledì 12 Giugno 2024
- Aggiornato 10/6, 18:41

Al 48° Congresso Adoo di Lazise l’optometria è tornata al centro

di Massimiliano Lanzafame
5 Giugno 2023
17:04
È stata una bellissima, intensa e partecipata quarantottesima edizione del Congresso nazionale. Un clima piacevole tra i partecipanti, circa 350, ha caratterizzato l’appuntamento del 28 e 29 maggio al TH Lazise - Hotel Parchi del Garda di Pacengo di Lazise.

Il Congresso Adoo non tradisce le attese, si conferma all’altezza della sua tradizione per importanza e rilevanza nel panorama degli eventi di settore e come il luogo di riferimento che detta tendenze e individua protocolli operativi per la community degli ottici optometristi. Il programma del 48° Congresso è stato sviluppato quest’anno in due giornate, un arco temporale azzeccato per tenere sempre vivo l’interesse su relazioni scientifiche, interventi professionali per il centro ottico, tavole rotonde e speech aziendali. Ancora una volta il Congresso dell’Albo si è rivelato fondamentale momento di incontro e scambio non solo a livello tecnico-scientifico, si è anche parlato infatti di vari argomenti di attualità professionale, tra i quali il Regolamento europeo sui Medical Device, con le ultime novità presentate dal presidente Federottica Andrea Afragoli.
Un andamento positivo del 48° Congresso, quindi, che rende orgogliosi gli organizzatori dell’Adoo, che ne hanno curato in particolar modo il programma scientifico, come commentano i componenti della Presidenza Adoo: Marco Benedetti, Antonio Greco e Stefano Panzeri. «Siamo ampiamente soddisfatti – dichiarano a Ottica Italiana – dell’ottima riuscita del congresso. Possiamo riassumere il leitmotiv in tre passaggi chiave sviluppati durante l’evento: incontrarsi, conoscersi e condividere.
L’incontro c’è stato ed è stata una bellissima esperienza formativa, perché ha coinvolto circa 350 partecipanti e ha permesso un confronto e scambio proficuo tra gli ottici optometristi. Per quanto riguarda la conoscenza, il nuovo coordinamento Adoo ha avuto la possibilità di farsi conoscere meglio dai colleghi, dalle rappresentanze delle altre associazioni, del mondo universitario e delle aziende del settore presenti. Per finire con i momenti di condivisione, attraverso i tanti spazi di aggiornamento insieme ai colleghi e agli esperti delle aziende. È stato un congresso con tanta formazione in cui sono state date delle linee guida in campo ottico optometrico da poter portare già domani nei centri ottici».

Il presidente Afragoli sul palco con Marco Bendetti, Stefano Panzeri e Antonio Greco.

Non sono mancate neanche le emozioni e momenti toccanti, come quello del lancio della raccolta fondi per i centri ottici alluvionati dell’Emilia-Romagna, durante l’inaugurazione del congresso, quando le parole di solidarietà di Andrea Afragoli, presidente di Federottica, e di Maurizio Spada, presidente Federottica Emilia-Romagna collegato in video, sono state accompagnate dalle immagini della tragedia. Momenti più sereni e conviviali, invece, quelli della domenica sera quando, nel corso della “cena insieme”, sono stati consegnati diversi riconoscimenti, tra i quali il 30° Premio Ferrante, al professor Alessandro Borghesi, e il Premio Federottica 2023, all’ottico optometrista Domenico Brigida.

«In questo congresso abbiamo riportato al centro l’optometria – aggiungono i tre responsabili Adoo –, se n’è parlato tanto nelle relazioni, soprattutto in quelle di contattologia e nella tavola rotonda dedicata ai modelli optometrici di valutazione del sistema visivo, all’Analisi visiva Integrata e al Protocollo visivo funzionale. Un aspetto importante perché abbiamo gettato alcune basi dell’optometria che vogliamo nel futuro.
È stato, inoltre, piacevole far rincontrare docenti universitari e studenti, come nel caso della professoressa Adele Sassella, coordinatrice del corso di laurea in ottica e optometria dell’Università di Milano Bicocca, che ha partecipato alla presentazione del progetto “Sport Vision” dell’Adoo, fatta dai suoi ex studenti laureati Federica Luoni e Alberto Merlo che, insieme a Stefano Panzeri, curano l’iniziativa formativa».


Molto apprezzati dai congressisti anche gli altri progetti Adoo presentati, quali “Bimbovisione”, coordinato per l’Adoo da Enrico Armando, Bruno Maestrelli e Sofia Vicentini, “Miopia no grazie!”, iniziativa Adoo in collaborazione con Università del Salento, curata da Luigi Seclì, ed “Eticamente”, nato e gestito da alcuni ottici di Federottica Lombardia rappresentati da Paolo Muscetti e Gianluca Pieragostini.
All’ottimo risultato del 48° Congresso Adoo ha contribuito certamente un’organizzazione puntuale e impeccabile,  oltre alla sede congressuale scelta, che si è rivelata molto accogliente e attrezzata, permettendo di ospitare numerose aziende nell’Area Expo, che è stata ben frequentata dai professionisti presenti fin dalle prime ore congressuali. Sono piaciute anche l’accattivante scenografia e l’allestimento innovativo della sala plenaria. «Vorremmo ringraziare tutte le aziende – concludono Bendetti, Greco e Panzeri – per il supporto dato al congresso. Hanno partecipato numerose e attivamente, non solo nell’area espositiva, ma portando anche degli interessanti speech tecnico-informativi e diffondendo tante informazioni utili sulle nuove tecnologie e i nuovi prodotti».

Ultime notizie

1
2
3
4
5
Newsletter

Puoi disiscriverti quando vuoi cliccando sull’apposito link che riceverai in ogni newsletter.
Le informative privacy sulla gestione dei tuoi dati le trovi cliccando qui.
Problemi con l’iscrizione? Consulta le FAQ.

Lasciati coinvolgere dal nostro rapido riepilogo delle notizie da non perdere!

Top video

“Eticamente valorizza prodotto e centralità dell’ottico optometrista”
Gli ottici optometristi promotori del progetto di Federottica, Gianluca Pieragostini e Paolo Muscetti, durante il Congresso Unitario di Milano raccontano a OITV le adesioni delle aziende a Eticamente nell’ultimo anno e mezzo e come il progetto dia valore alla professionalità dell’ottico optometrista e alle imprese partecipanti.

Al 48° Congresso Adoo di Lazise l’optometria è tornata al centro

Pubblicità