il magazine
della federottica

Ora nei centri ottici
DAL 1959
venerdì 19 Aprile 2024
- Aggiornato oggi, 13:07

“Uno sguardo al femminile sulla sostenibilità”: il dialogo tra Livia Firth e Vitaloni

di Redazione
17 Dicembre 2021
18:10
Ieri, a conclusione dell’Assemblea annuale di Anfao, si è tenuto un dibattito tra il presidente Mido-Anfao, Giovanni Vitaloni, e l’attivista fondatrice di EcoAge, Livia Firth, moderato dalla giornalista Valentina Petrini, in cui si è posto l’accento sulla necessità per le imprese di scegliere percorsi sostenibili dal punto di vista ambientale e sociale.

L’Assemblea di Anfao è stata anche quest’anno l’occasione per individuare delle tematiche stimolanti per il confronto e l’approfondimento per il settore: focus la sostenibilità nel mondo della moda e dell’eyewear, attraverso il webinar “Uno sguardo al femminile sulla sostenibilità” che è stato trasmesso in diretta sulla pagina facebook di Anfao (https://www.facebook.com/anfao).

È intervenuta Livia Firth, che è da anni impegnata in questo ambito e per la sua attività ha ricevuto il Green Award in occasione del Harper’s Bazaar Women of the Year Awards 2013. È inoltre la co-founder e direttrice creativa di Eco Age, agenzia di consulenza specializzata nella sostenibilità integrata e fondatrice di Green Carpet Challenge (Gcc). 
La conversazione si è concentrata sull’imprescindibilità delle pratiche e delle tecniche sostenibili oggi nel mondo dell’impresa e quanto questo possa essere un vantaggio per il Made in Italy.

«In questi anni abbiamo imparato ad affrontare problematiche globali come la pandemia – ha dichiarato il presidente Giovanni Vitaloni –, così anche l’emergenza climatica riguarda tutti e ognuno di noi deve fare qualcosa per contenere l’impatto ambientale. La sostenibilità è oggi una necessità per le imprese e non più una scelta. Nutriamo la speranza che un giorno la produzione sostenibile sia la carta vincente del Made in Italy e ci proponiamo di dare il nostro contributo in questo senso».

Livia Firth, convenendo con le parole del presidente ha aggiunto: «Non possiamo più essere miopi. Dobbiamo metterci degli occhiali nuovi per guardare il mondo attraverso lenti diverse» e ha concluso il suo intervento ricordando che «è necessario creare empatia perché per raggiungere la maggioranza della popolazione è necessario creare un sogno migliore».

Ultime notizie

1
2
3
4
5
Newsletter

Puoi disiscriverti quando vuoi cliccando sull’apposito link che riceverai in ogni newsletter.
Le informative privacy sulla gestione dei tuoi dati le trovi cliccando qui.
Problemi con l’iscrizione? Consulta le FAQ.

Lasciati coinvolgere dal nostro rapido riepilogo delle notizie da non perdere!

Top video

Aioc: il Congresso dà valore all’ottica e optometria
Giuliano Bruni, presidente Aioc, spiega a OITV l’importanza del Congresso Unitario del 19 e 20 maggio 2024, per far riconoscere l’importanza della figura dell’ottico optometrista e dare forza alla comunità dei professionisti della visione.

“Uno sguardo al femminile sulla sostenibilità”: il dialogo tra Livia Firth e Vitaloni

Pubblicità