il magazine
della federottica

Ora nei centri ottici
DAL 1959
mercoledì 19 Giugno 2024
- Aggiornato ieri, 13:16

Peach Fuzz è il colore del 2024 

di Redazione
24 Gennaio 2024
15:36
Come da tradizione, con l’inizio dell’anno arriva il Pantone che accompagnerà stili e scelte fino a dicembre. Quest’anno tocca a una tonalità pesca delicata e poetica. Vari brand dell’eyewear hanno già realizzato dei modelli vediamone alcuni.

Il 2024 punta alla delicatezza a partire dal colore. Il Pantone 13-1023 Peach Fuzz, infatti è il colore dell’anno, una tonalità di pesca delicata e morbida che vuole arricchire anima, corpo e mente con il suo spirito onnicomprensivo. 

«Cercando una tonalità che riecheggiasse il nostro innato desiderio di vicinanza e connessione, abbiamo scelto un colore – spiega Leatrice Eiseman, executive director Pantone Color Institute – che irradia calore ed eleganza moderna. Una tonalità che risuona con la compassione, offre un abbraccio tattile e unisce senza sforzo la giovinezza con l’intramontabilità». 

Peach Fuzz 13-1023 è un tono pesca corroborante, metà strada tra il rosa e l’arancio, che ispira e spinge a nuovi contatti. «Infonde un messaggio tattile e di concretezza – sottolinea la not dall’istituto – con finiture scamosciate, vellutate, ricamate e folte, e risulta elegantemente avvolgente e morbido al tocco. Peach Fuzz 13-1023 è una tonalità pesca affascinante che risveglia i sensi con una presenza tattile concreta e un calore che ci calma». 

Poesia e romanticismo sono gli elementi di questo tono pesca dall’aria vintage, che rispecchia il passato e dona, al contempo, un tocco di modernità con un aspetto contemporaneo. 

«Volevamo scegliere un colore – prosegue la nota – in grado di focalizzarsi sull’importanza della comunità e il connubio con gli altri. Il colore che abbiamo scelto come Pantone Color of the Year 2024 doveva esprimere il nostro desiderio di vicinanza alle persone care e la gioia che proviamo quando viviamo davvero nel modo che vogliamo e riusciamo a prenderci un momento di pace per noi stessi. Doveva essere un colore avvolgente e caldo che infondesse un messaggio di compassione ed empatia. Un colore corroborante con una sensibilità gentile che unisse le persone e desse un senso quasi tattile. Un colore che riflettesse le nostre emozioni verso giorni all’apparenza più semplici, ma rivisitato per mostrare un aspetto più contemporaneo. Un colore con una leggerezza gentile e una presenza ariosa – conclude l’istituto – che ci portassero nel futuro». 

Ultime notizie

1
2
3
4
5
Newsletter

Puoi disiscriverti quando vuoi cliccando sull’apposito link che riceverai in ogni newsletter.
Le informative privacy sulla gestione dei tuoi dati le trovi cliccando qui.
Problemi con l’iscrizione? Consulta le FAQ.

Lasciati coinvolgere dal nostro rapido riepilogo delle notizie da non perdere!

Top video

Medaglia d’Onore a Giulio Velati dal Consiglio Generale degli Ottici Optometristi di Spagna
Giulio Velati, recentemente scomparso, è stato uno dei pionieri dell’optometria italiana e past presidente Federottica. La delegazione spagnola del Consiglio Generale degli Ottici Optometristi, guidata dal presidente Juan Carlos Martinez Moral ed Edoardo Moran, gli ha assegnato all'unanimità la Medaglia d’onore, il massimo riconoscimento iberico professionale “per la sua difesa e dedizione all’Optometria”.

Peach Fuzz è il colore del 2024 

Pubblicità