il magazine
della federottica

Ora nei centri ottici
DAL 1959
giovedì 18 Luglio 2024
- Aggiornato oggi, 11:10

Occhialeria: bene le esportazioni, bene il segmento sole

di Massimiliano Lanzafame
2 Febbraio 2023
12:41
Durante la presentazione di Mido fatta a Milano mercoledì primo febbraio sono stati annunciati alcuni dati da Anfao sull’andamento del settore nel 2022 e le previsioni per il 2023.

Durante la presentazione di Mido fatta a Milano mercoledì primo febbraio sono stati annunciati alcuni dati da Anfao sull’andamento del settore nel 2022 e le previsioni per il 2023.

Grazie alla sua forte propensione internazionale, nel 2022 il settore dell’occhialeria italiana, composto da 830 aziende e 18.250 addetti, ha performato in maniera brillante sui mercati internazionali, ma pesano le tensioni inflattive e l’incertezza economica. Secondo i dati di preconsuntivo 2022 elaborati da Anfao, «la produzione dell’occhialeria italiana nel 2022 è stata di 5,17 miliardi di euro, in crescita del 24% rispetto al 2021. Le esportazioni, di montature, occhiali da sole e lenti, che assorbono circa il 90% della produzione del settore, sono cresciute del 22,5% sul 2021, arrivando a circa 5 miliardi di euro. Gli Stati Uniti, da sempre primo mercato di riferimento per il settore, con una quota superiore al 30%, hanno segnato un +20,2% rispetto al 2021».

«Questa grande crescita nelle esportazioni che c’è stata nel 2022 – ha commentato Giovanni Vitaloni, presidente di Mido, durante la conferenza – è data soprattutto dalle performance degli occhiali da sole, che sono cresciuti di quasi il 29%, le montature da vista sono cresciute quasi del 10%, le lenti quasi del 20%. Quindi un quadro estremamente positivo nel 2022, ma nello stesso tempo siamo cauti per il 2023, perché il problema oggi non è tanto quello dei fatturati, ma i problemi stanno nella marginalità».

Per il primo semestre del 2023 il tema centrale è il rincaro dei costi, dell’energia, delle materie prime, dei trasporti, dei servizi, della logistica, degli imballaggi ecc. «Si stima che siano più che raddoppiati – comunica Anfao  – in media rispetto al periodo pre-pandemico. In questo modo le aziende lavorano con margini sempre più ridotti, che mettono a rischio la sopravvivenza delle aziende stesse, soprattutto le piccole e medie imprese».

Preconsuntivo mercato interno 2022 bene il sole.

Un po’ come avvenuto nel corso del 2021 l’occhialeria ha mostrato due velocità, una molto sostenuta sui mercati internazionali, una con il freno tirato nel mercato interno.  

«I consumi, monitorati da GfK nel canale specializzato di ottica – prosegue la nota Anfao – hanno registrato una buona performance rispetto al 2021 (+6% il dato di gennaio-ottobre, ultimo disponibile); tuttavia si tratta di valori che ci portano a una proiezione a valore del 2022 di poco superiore al 2019, molto vicina insomma a quei 3 miliardi di euro che sono da molti anni il valore del mercato italiano.

Guardando a fondo il dato si vede finalmente un recupero dell’occhiale da sole, che però viene controbilanciato da una poca brillantezza del comparto vista che invece aveva recuperato molto bene nel 2021 tornando ai valori precedenti. Si conferma il dato delle lenti oftalmiche che rappresentano ormai il 50% del fatturato dei punti vendita. Anche il dato del sell-in conferma queste tendenze».

Vitaloni ha ricordato che «c’è stata poca mobilità nel 2020 e nel 2021, con un crollo delle vendite degli occhiali da sole, con la ripresa della mobilità gli occhiali da sole sono tornati a crescere nel settore ottico, ma anche al di fuori del canale ottico»  

Ultime notizie

1
2
3
4
5
Newsletter

Puoi disiscriverti quando vuoi cliccando sull’apposito link che riceverai in ogni newsletter.
Le informative privacy sulla gestione dei tuoi dati le trovi cliccando qui.
Problemi con l’iscrizione? Consulta le FAQ.

Lasciati coinvolgere dal nostro rapido riepilogo delle notizie da non perdere!

Top video

Uno sguardo sul Primo Congresso Unitario di Ottica e Optometria
Un breve resoconto sulla due giorni congressuale dal titolo "VISIONE & DIGITALE, UN APPROCCIO COMPLETO PER L’OTTICA E L’OPTOMETRIA MODERNA", svoltosi a Milano il 19 e 20 maggio 2024.

Occhialeria: bene le esportazioni, bene il segmento sole

Pubblicità