il magazine
della federottica

Ora nei centri ottici
DAL 1959
venerdì 19 Aprile 2024
- Aggiornato oggi, 13:07

Il topografo Oculus rivoluziona l’analisi del film lacrimale

di Redazione
30 Gennaio 2024
12:32
Il topografo Oculus Keratograph 5M si presenta come una vera e propria rivoluzione nella topografia e nello screening per i disturbi dell’occhio secco.

La telecamera a colori ad alta risoluzione e il variatore di ingrandimento integrato aprono prospettive completamente nuove nell’analisi professionale del film lacrimale. ll Keratograph 5M, con lo specifico software “Jenvis Pro Dry Eye Report” consente test avanzati per comprendere nel dettaglio la natura complessa della superficie oculare e del film lacrimale», si legge in una nota dell’azienda.

Partendo dai sintomi del portatore e basandosi sul risultato dei test del Keratograph 5M si potrà osservare: «La stabilità e il tempo di rottura del film lacrimale (TF-Scan): la registrazione video ottiene fino a 32 immagini al secondo e consente di studiare la diffusione delle particelle del film lacrimale e di trarre conclusioni sulla sua dinamica e viscosità. La disfunzione delle ghiandole di Meibomio (Meibo-Scan); L’apporto di ossigeno alla cornea (OxiMap); Il rossore limbale e bulbare in maniera oggettiva evidenziando i vasi congiuntivi e valutando il grado di arrossamento (R-Scan)». I dati sono generati da misurazioni senza contatto, valutati automaticamente e rappresentati in diagrammi che offrono una grande quantità di informazioni che vengono raccolte nel “Jenvis Pro Dry Eye Report”.

Ultime notizie

1
2
3
4
5
Newsletter

Puoi disiscriverti quando vuoi cliccando sull’apposito link che riceverai in ogni newsletter.
Le informative privacy sulla gestione dei tuoi dati le trovi cliccando qui.
Problemi con l’iscrizione? Consulta le FAQ.

Lasciati coinvolgere dal nostro rapido riepilogo delle notizie da non perdere!

Top video

Aioc: il Congresso dà valore all’ottica e optometria
Giuliano Bruni, presidente Aioc, spiega a OITV l’importanza del Congresso Unitario del 19 e 20 maggio 2024, per far riconoscere l’importanza della figura dell’ottico optometrista e dare forza alla comunità dei professionisti della visione.

Il topografo Oculus rivoluziona l’analisi del film lacrimale

Pubblicità