il magazine
della federottica

Ora nei centri ottici
DAL 1959
domenica 19 Maggio 2024
- Aggiornato 17/5, 17:10

A Trento grande interesse per l’evento formativo sulla miopia

di Dario Andriolo
20 Novembre 2023
16:42
Un incontro dall’approccio multidisciplinare dal titolo “Miopia a 360°” organizzato dalla Federottica locale, con il supporto dei colleghi di Federottica Bolzano, ha coinvolto cento partecipanti, tra gli ottici optometristi, con la presenza di medici oculisti, ortottisti e alcuni pediatri.

Un incontro formativo gratuito dall’alto contenuto scientifico per discutere di miopia a “360 gradi”, quello che si svolto lo scorso 25 settembre, coinvolgendo un ampio numero di professionisti, riuniti nella moderna cornice dell’Auditorium del Centro Congressi Interbrennero della città trentina, per discutere di miopia a “360 gradi”. «Solo nell’ultimo ventennio gli articoli scientifici sono quadruplicati – spiegano gli organizzatori – e si contano più di 2000 pubblicazioni scientifiche annue sull’argomento. Orientarsi tra le tante informazioni che circolano, non è sempre facile per il professionista, cui spesso manca il tempo materiale».

Per tale motivo, Federottica Trento e Bolzano hanno unito le loro energie per proporre un evento dall’alto contenuto scientifico, capace di fornire ai partecipanti delle conoscenze chiare sullo stato dell’arte in materia, immediatamente applicabili nella pratica quotidiana. L’evento, iniziato nel tardo pomeriggio e concluso nella serata, dopo la tavola rotonda, ha visto la partecipazione, di relatori di alto livello, tra ottici optometristi e oculisti, dalla riconosciuta competenza nell’ambito della miopia e della progressione miopica.

Il via ai lavori è stato dato dai presidenti di Federottica Trento e Bolzano, rispettivamente Sergio Prezzi e Luca Guerra, che hanno dato il benvenuto ai partecipanti. Si sono poi susseguiti gli interventi dei relatori, con un buon equilibrio tra area medica e ambito ottico optometrico. Tra gli interventi, ricordiamo quello di Giancarlo Montani, ottico optometrista, con un intervento di ampio respiro sul controllo della progressione miopica, con soluzioni ottiche e procedure strumentali per la valutazione dei loro effetti; e Laura Sacchi, medico oculista, che ha parlato di approccio medico e chirurgico alla gestione della miopia.

«Era da qualche tempo che desideravamo organizzare un incontro formativo su un tema così importante e di stretta attualità – commenta a Ottica Italiana Gianfranco Passuello, segretario di Federottica Trento – L’abbiamo disputato con un approccio multidisciplinare e anche per far conoscere all’area medica la parte più tecnica, che riguarda la lente oftalmica, dedicata a contrastare la progressione miopica. Sono certo che occasioni di scambio con i vari professionisti, basate su evidenze scientifiche, siano molto importanti e fonte di grande arricchimento professionale».

Da rilevare, l’intervento a inizio serata della referente del progetto beneficenza di Federottica Trento, Angela Montani, che ha presentato un resoconto dei risultati organizzativi e i protocolli affinati in questi dieci anni di attività. «Un lavoro di squadra, che ripete ancora una volta la forza della collaborazione con quattro punti d’ascolto a oggi operativo in tutta la provincia di Trento, in collaborazione con i centri Cedas di pertinenza. Un importante lavoro di squadra che ha coinvolto l’intero direttivo di Federottica Trento, composto, oltre che da Prezzi, da Patrizia Oliana, Elena Romani e Rolando Zambelli e che ringraziamo». L’evento è stato supportato dalle aziende sponsor: Centrostyle, Occhio x Occhio, Safilens, Topcon, e Zeiss.

Ultime notizie

1
2
3
4
5
Newsletter

Puoi disiscriverti quando vuoi cliccando sull’apposito link che riceverai in ogni newsletter.
Le informative privacy sulla gestione dei tuoi dati le trovi cliccando qui.
Problemi con l’iscrizione? Consulta le FAQ.

Lasciati coinvolgere dal nostro rapido riepilogo delle notizie da non perdere!

Top video

Progetto Eticamente | Perché partecipare
L’ottico optometrista indipendente e le aziende produttrici sostengono la reciproca tutela attraverso un patto di alleanza basato su principi etici certificato dal marchio Eticamente.

A Trento grande interesse per l’evento formativo sulla miopia

Pubblicità