il magazine
della federottica

Ora nei centri ottici
DAL 1959
venerdì 19 Aprile 2024
- Aggiornato oggi, 13:07

A Taormina, dove spunta l’arcobaleno!

di Redazione
20 Ottobre 2022
11:46
Tanti temi coinvolgono la categoria e Taormina è un’occasione per discuterli insieme nei tre giorni di Eos. È l’invito di Domenico Brigida, vicepresidente Federottica Sud e isole.

Cari colleghi, espositori ed organizzatori, il numero 7 è davvero un numero scaramantico e pieno di simbolismo, basta ricordare: 7 i giorni della settimana, 7 i pianeti sacri, 7 le virtù e i vizi capitali, 7 i sacramenti, 7 le braccia del candelabro ebraico, ecc. e anche le 7 bande di frequenza in cui si suddivide l’arcobaleno a livello cromatico! Ebbene forse l’arcobaleno è la metafora migliore di questa settima edizione di Expo Ottica Sud!

Abbiamo avuto due anni di continue perturbazioni che hanno messo a dura prova i nostri centri ottici: pandemia, recessioni economiche, gli echi di guerre non molto lontane… Periodi difficili che hanno dimostrato la forte resilienza del nostro settore ottico, che ha saputo economizzare le proprie finanze, continuare a “coccolare” la propria clientela, capitalizzare i tanti “tempi morti” in un enorme mole di aggiornamenti professionali, 100% on line, che mai c’erano stati negli ultimi cinquant’anni! Ora, forse, all’orizzonte compare lungamente atteso… l’arcobaleno!

Finalmente si realizza la settima edizione di Expo Ottica Sud a Taormina e ci rivediamo in presenza, incontriamo i maggiori fornitori, sia di strumentazioni che dell’occhialeria e della contattologia ed abbiamo modo di conoscere tutte le ultime novità nel nostro mondo ottico.

I centri ottici stanno attraversando sempre più un fenomeno di polarizzazione, da una parte il “puro commercio” con le peggiori regole della concorrenza e dall’altra parte una sempre maggiore “professionalizzazione” che vede l’ottico optometrista consulente della “buona visione”, con una serie di servizi e prestazioni che forniscono ad ogni cliente/utente un trattamento sempre più personalizzato.

Altro tema “caldo” di questa seconda parte di centri ottici è l’aver ingaggiato la più difficile lotta ai problemi visivi.

La lotta alla miopia: ormai tutti i media, anche non del nostro settore, hanno annunciato che tra meno di trenta anni oltre il 50% della popolazione mondiale diventerà miope! Nuove lenti oftalmiche, nuove lenti a contatto, nuove strumentazioni e nuove strategie refrattive ci forniscono armi per questa lotta! Una lotta per il bene della società che solo gli ottici optometristi che sapranno aggiornarsi e prepararsi potranno affrontare.

Taormina ci aspetta per trascorrere, come ho sempre detto nelle passate edizioni, un fine settimana che unisce l’utile al dilettevole in un paesaggio incantevole ed in compagnia dei colleghi siciliani sempre ospitali e conviviali.

Vi aspetto personalmente con Stefano Bertani, segretario generale Federottica (nella foto a sinistra con a fianco Brigida, ndr), nel consueto meeting Federottica, nella mattinata di domenica 23 ottobre (Sala Bellini 10.15-11.45), dove avrete modo di conoscere le grandi novità normative europee sui Dispositivi medici e sulle ripercussioni nel nostro centro ottico.

Arrivederci alla 7ª edizione di Expo Ottica Sud a Taormina dove spunta… l’arcobaleno!

Domenico Brigida
Vicepresidente nazionale Federottica-Sud Italia ed Isole

Ultime notizie

1
2
3
4
5
Newsletter

Puoi disiscriverti quando vuoi cliccando sull’apposito link che riceverai in ogni newsletter.
Le informative privacy sulla gestione dei tuoi dati le trovi cliccando qui.
Problemi con l’iscrizione? Consulta le FAQ.

Lasciati coinvolgere dal nostro rapido riepilogo delle notizie da non perdere!

Top video

Aioc: il Congresso dà valore all’ottica e optometria
Giuliano Bruni, presidente Aioc, spiega a OITV l’importanza del Congresso Unitario del 19 e 20 maggio 2024, per far riconoscere l’importanza della figura dell’ottico optometrista e dare forza alla comunità dei professionisti della visione.

A Taormina, dove spunta l’arcobaleno!

Pubblicità