il magazine
della federottica

Ora nei centri ottici
DAL 1959
lunedì 15 Aprile 2024
- Aggiornato 12/4, 12:27

Jeff Longoni, una vita per lo studio e lo sviluppo culturale dell’Optometria

di Massimiliano Lanzafame
29 Agosto 2022
15:01
Ci ha lasciati lo scorso 22 agosto, all’età di 84 anni, uno degli ultimi pionieri dell’Optometria italiana ed europea: Jeff Longoni, che è stato tra i fondatori della Soe (Società di Optometria Europea).

 

«Giuseppe Longoni (Jeff per gli amici) è stato presente in tutti gli avvenimenti innovativi dell’epoca (gli innovativi anni ’60, ndr). Ha fatto parte sia del primo gruppo del “Cavallino Bianco” (“quater amis, quater malnatt”), sia del gruppo “Equipe 10”; membro Soe, tra i precursori dell’optometria cognitiva al punto da specializzarsi in Psicologia a Padova (per andare sempre “oltre”, per capire… ). Insegnante fin dalla prima ora dell’Isso, fu fondatore di Assopto Varese, membro di Federottica Nazionale, membro del gruppo che fece nascere l’aula sperimentale di Ispra ecc. Jeff ha sempre amato coniugare cultura e professione, poeti dialettali e testi classici. Uomo dal cervello veloce e sempre molto motivato», si legge nel passaggio che gli è stato dedicato nel libro “L’ottica e l’optometria italiana vista con gli occhi di Milano Acofis. Dal sogno alla realtà”.

«Nel 1974 si tenne per tutta l’Europa il Corso di Montreal – prosegue il racconto del libro – vi aderirono più di 600 ottici dei vari paesi. Alla prima sessione di esami, che si tennero a Bruxelles in Belgio, si presentarono 32 candidati i quali discussero le loro tesi di fronte ad una Commissione esaminatrice composta da dieci docenti che provenivano dalla Scuola Statale di Optometria di Bruxelles e dall’Università di Boston (USA). In quell’occasione fra i 13 professionisti che ottennero il primo diploma Europeo di Optometria si distinse in particolare, per la sua brillante preparazione, l’italiano Carlo Giuseppe Longoni, classificandosi primo assoluto nei confronti di belgi, francesi, olandesi e tedeschi, a riprova di volontà e capacità personali, ma anche di un ambiente quanto mai stimolante».

Dal punto di vista imprenditoriale, oltre a condurre il centro ottico di famiglia a Saronno, è stato tra i fondatori di Vision Service e ha presieduto il premio “VisionOttica Award”, riconoscimento destinato ai neolaureati con le tesi di laurea più meritevole dei corsi di laurea in Ottica e Optometria delle università italiane.

Figura molto conosciuta ed apprezzata nel mondo dell’ottica, Longoni era altrettanto riconosciuto dai suoi concittadini saronnesi in quanto, oltre alla attività professionale, è stato consigliere comunale nel quinquennio 1999-2004, con il sindaco Pierluigi Gilli.

Ultime notizie

1
2
3
4
5
Newsletter

Puoi disiscriverti quando vuoi cliccando sull’apposito link che riceverai in ogni newsletter.
Le informative privacy sulla gestione dei tuoi dati le trovi cliccando qui.
Problemi con l’iscrizione? Consulta le FAQ.

Lasciati coinvolgere dal nostro rapido riepilogo delle notizie da non perdere!

Top video

Aloeo: il Congresso occasione per un aggiornamento completo in ottica e optometria
Daniela Bonafede, presidente Aloeo, sottolinea a OITV l’opportunità di esserci al Congresso Unitario del 19 e 20 maggio 2024, per due giorni di formazione ed educazione rivolta a tutti i professionisti della visione per alzare il livello della conoscenza di tutta la categoria.

Jeff Longoni, una vita per lo studio e lo sviluppo culturale dell’Optometria

Pubblicità